ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

ONESTA'

Wadji, gol di mano contro Marsiglia: l’arbitro non vede, poi il gesto di fair play

Wadji, gol di mano contro Marsiglia: l’arbitro non vede, poi il gesto di fair play

Gol di mano contro il Marsiglia per il giocatore del Qarabag. Senza l'aiuto del VAR, non presente in Conference League, l'arbitro non avrebbe potuto annulla. Il giocatore ha deciso di "ammettere" il suo gesto

Redazione ITASportPress

Momenti di alta tensione nella sfida fra Qarabag e Marsiglia di Conference League. A pochi minuti dalla fine del primo tempo, precisamente al 37°, infatti i padroni di casa hanno segnato il gol del momentaneo 1-1 grazie a Ibrahima Wadji che anticipando il portiere Mandanda ha insaccato in rete.

Peccato che lo abbia fatto con un tocco di mano piuttosto evidente. Un gesto, però, non visto dall'arbitro che ha inizialmente convalidato la rete. Una decisione che ha mandato su tutte le furie il club francese che ha protestato vibratamente con il direttore di gara chiedendo spiegazioni per una svista davvero clamorosa.

Pochi istanti dopo, e in seguito ad una vivace richiesta di spiegazioni nei confronti del giocatore del Qarabag, ecco Wadji redimersi informando tutti del suo fallo di mano. Il calciatore si è diretto da compagni e mister spiegando a tutti di aver fatto un gol irregolare. A quel punto ha ammesso allo stesso arbitro il suo "inganno".

Il fischietto non ha potuto fare altro che annullare il gol e ringraziare per l'onestà.

tutte le notizie di