West Ham, ds Henry: “Non vogliamo giocatori africani”. Sospeso dall’incarico

West Ham, ds Henry: “Non vogliamo giocatori africani”. Sospeso dall’incarico

West Ham e Federcalcio inglese hanno avviato un’indagine su Tony Henry, il direttore sportivo degli Hammers accusato di discriminazione razziale

di Redazione ITASportPress

West Ham e Federcalcio inglese hanno avviato un’indagine su Tony Henry, il direttore sportivo degli Hammers accusato di discriminazione razziale. Per il momento il club londinese ha deciso di sospenderlo. Henry è accusato di razzismo dopo aver espresso giudizi pesanti sui calciatori africani. “Non vogliamo più giocatori africani, sono bravi, ma creano problemi quando non giocano”. Così il dirigente del West Ham avrebbe risposto ai colleghi di altri club che gli proponevano calciatori di origine africane.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy