A Mancini il 9° Premio Bearzot. Gravina: “Sta riportando entusiasmo attorno alla Nazionale”

A Mancini il 9° Premio Bearzot. Gravina: “Sta riportando entusiasmo attorno alla Nazionale”

Il commissario tecnico azzurro succede a Eusebio Di Francesco

di Redazione ITASportPress
Mancini

È Roberto Mancini ad aggiudicarsi il nono Premio Nazionale “Enzo Bearzot”, organizzato dall’US Acli con il patrocinio della Federcalcio. Il commissario tecnico degli azzurri succede così ad Eusebio Di Francesco, vincitore del trofeo nell’edizione 2018. La giuria ha motivato l’assegnazione del titolo al tecnico della Nazionale con queste parole: “Innamorato del bel calcio e dei giovani, Mancini è l’uomo giusto per rilanciare l’amore degli italiani verso la squadra azzurra, come già sta facendo in questa fase. La speranza è che possa proseguire su questa strada ripercorrendo le orme del grande Enzo Bearzot, con il quale non ebbe un rapporto facile da calciatore ma che rappresenta anche per lui un modello da seguire”.

IL COMMENTO DI GRAVINA – Anche il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha commentato l’assegnazione del premio al ct: “Roberto ha avviato un percorso di rilancio e di entusiasmo popolare dopo gli ultimi eventi. Oltre alle qualità tecniche, ha dimostrato di avere una grandissima sensibilità umana”.

CONSEGNA DEL PREMIO – La cerimonia di consegna del premio avverrà il prossimo 27 maggio al salone d’onore del CONI. Nel frattempo, è stato annunciato anche il vincitore del premio AIA come miglior giovane, con il riconoscimento andato a Fabrizio Pasqua.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy