Ajax, Younes relegato nella seconda squadra fino al termine della stagione

Ajax, Younes relegato nella seconda squadra fino al termine della stagione

L’esterno tedesco, futuro giocatore del Napoli, punito per insubordinazioni nei confronti del tecnico ten Hag

di Redazione ITASportPress

Ancora problemi per Amin Younes. L’esterno d’attacco tedesco di origini libanesi dell’Ajax, protagonista di un clamoroso rifiuto al trasferimento al Napoli a gennaio, nonostante i Lancieri e il club azzurro avessero già definito l’affare, è ormai diventato un caso anche per la società di Amsterdam, al punto da venire messo fuori rosa per la parte finale della stagione.

Fino al termine del campionato, infatti, Younes, che da luglio, salvo altri colpi di scena, sarà un giocatore del Napoli, si allenerà con lo Jong Ajax. Il motivo lo spiega la stessa società attraverso un comunicato: “Dopo aver ignorato le istruzioni del tecnico Erik ten Hag negli ultimi minuti del match con l’Heerenveen, rifiutandosi di scendere in campo, il calciatore era stato inizialmente sospeso per due settimane. In seguito ci sono state nuove discussioni sull’allenamento, e il direttore sportivo Overmars ha preso questa decisione”.

Questo invece il commento dello stesso Ten Hag, subentrato a fine 217 a Marcel Keizer dopo il breve interregno del tecnico delle giovanili Michael Reiziger: “Abbiamo sei partite da giocare e voglio con noi solo calciatori motivati al 100%. Ad Amin sono successe molte cose durante questa stagione, crediamo che non sia concentrato sull’Ajax e gli abbiamo comunicato che da qui al termine della stagione lavorerà con lo Jong Ajax”.

Il Napoli aspetta Younes

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy