Allan, nessun ripensamento: “Fortunato ad essere in Premier League. Qui si vuole vincere sempre”

“L’Everton è un grande club e mi aiuterà a confermarmi in Nazionale”

di Redazione ITASportPress

L’ex centrocampista del Napoli, ora all’Everton, Allan ha parlato direttamente dal ritiro della Nazionale brasiliana a proposito del momento personale e non con uno sguardo alla scelta di passare in Premier League lasciando la Serie A.

Allan: Premier League, Serie A e Covid

Allan
Everton Allan (twitter everton)

“Sono fortunato a giocare in Premier League, in uno dei campionati più difficili al mondo”, ha esordito Allan. “Sono stato molto fortunato con questo trasferimento perché l’Everton è un grande club con giocatori importanti come Richarlison (suo compagno di club e di Nazionale ndr). Sicuramente la mia scelta mi aiuterà a continuare la mia carriera anche in Nazionale”.

Poi parlando del momento difficile del calcio mondiale a causa della pandemia di Covid: “Con questa crisi sanitaria è difficile vivere al di fuori del club, perché dobbiamo prenderci cura di noi stessi e rimanere cauti per non essere contagiati e poter continuare a giocare il campionato. Per ora è difficile stare insieme, con i miei amici brasiliani che ho in Inghilterra, ma sono sicuro che un giorno le cose andranno meglio. Allora torneremo a incontrarci. Il calcio inglese? Beh, è diverso da quello italiano. La Serie A è un campionato molto tattico mentre in Premier l’intensità è altissima. Tutte le squadre giocano ogni partita per vincerla”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy