Altafini: “Sarri non è un traditore. Io mai stato core ‘ngrato…”

“Ha dedicato l’Europa League ai napoletani e sento tante critiche”

di Redazione ITASportPress
Altafini

Maurizio Sarri è diventato il nuovo allenatore della Juventus. Una decisione molto criticata nell’ambiente napoletano. Molti sostenitori partenopei, infatti, non hanno apprezzato il cambio di maglia da parte del loro ex tecnico. Il passaggio ai rivali bianconeri è stato definito “un tradimento”.

Attraverso Radio Marte, ad affrontare questo tema, è stato Josè Altafini che di queste situazioni legate alla maglia e alla fede è piuttosto esperto: “Sarri non è un traditore, ma un professionista come tutti gli altri. Sarri ha dedicato l’Europa League ai napoletani e sento tante critiche, ma così facendo ha mancato di rispetto ai tifosi del Chelsea”, ha detto sull’allenatore toscano. E poi sulla sua nomea di core ‘ngrato: “Non sono mai core ‘ngrato perché era finito il mio contratto e nessuno mi ha trattenuto. Solo a Napoli non ho vinto niente, non sono stato capace di vincere e mi dispiace molto, ma Napoli mi è rimasta nel cuore, tanto che in macchina ancora ascolto le canzoni napoletane”, ha concluso poi Altafini.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy