Altro caso di razzismo in Italia, giovane calciatore cinese aggredito verbalmente: “Spero ti venga il coronavirus…”

Altro caso di razzismo in Italia, giovane calciatore cinese aggredito verbalmente: “Spero ti venga il coronavirus…”

La denuncia del ragazzo dopo gara giovanissimi 2006

di Redazione ITASportPress

Un grave episodio di razzismo sarebbe avvenuto durante una partita di calcio dilettantistico. La vittima è un giovane calciatore di origine cinese dell’Asd Cesano Boscone Idrostar. Accade durante una partita del girone primaverile dei giovanissimi 2006 contro l’Ausonia.

“Spero ti venga il virus come nei mercati in Cina”. Questa la frase che avrebbe rivolto l’avversario al povero giocatore poi uscito in lacrime dal campo. “In tutto questo tempo che ho giocato a calcio con l’Idrostar.. Non mi è mai capitato di ricevere insulti razziali. Siamo nel 2020 e c’è ancora gente che insulta le persone cinesi, le persone di colore”, ha scritto il ragazzino sui social come mostrano le immagini pubblicate dalla squadra su Facebook. “Ma la cosa che non riesco a mandare giù è il fatto che mi vengono a dire… ‘spero che ti venga il virus come ci sono nei mercati in Cina. Dopo questa frase… Sono uscito dal campo in lacrime, lasciando i miei compagni sul campo.. Mi scuso molto con i miei compagni”, ha poi continuato nel suo post il giocatore.

Da parte del club rivale, però, solo una smentita con il presidente dell’Ausonia che ha spiegato: “Al termine della partita un nostro dirigente è sceso negli spogliatoi per capire cosa fosse accaduto parlando con il mister, coi giocatori e con l’arbitro. Il direttore di gara ha riferito di non aver sentito alcun insulto di tipo razzista altrimenti, ovviamente, avrebbe preso i provvedimenti del caso mentre un nostro ragazzo, in lacrime perché accusato di aver proferito le parole incriminate, raccontava di aver avuto un diverbio con il ragazzo del Cesano Boscone ma di non aver assolutamente mai rivolto a lui insulti di stampo razzista”. La stessa società ha comunque predisposto delle indagini accurate e ha informato che il giocatore accusato procederà con delle scuse per i toni accesi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy