Ancelotti, auguri a Maradona e non solo: “Quanti calci gli ho dato. Ma me ne ha anche restituito”

Il mister dell’Everton ricorda El Pibe de Oro nel giorno del suo 60esimo compleanno

di Redazione ITASportPress

Diego Armando Maradona compie oggi 60 anni. Sono in tanti gli atleti o ex che hanno voluto ricordarlo con un messaggio e un aneddoto. Per il compleanno del Pibe de Oro, France Football, oltre a ripercorrere alcuni dei momenti della sua carriera, ha voluto intervistare qualche ex rivale o compagno. Tra questi anche Carlo Ancelotti, ora manager dell’Everton, che ha parlato in modo curioso del Diez.

Ancelotti: “Quanti calci gli ho dato per fermarlo…”

Maradona (getty images)

“È il più grande calciatore che abbia mai affrontato. Ho un rispetto totale nei suoi confronti. Ho provato tante volte a fermarlo, ma era impossibile contenerlo”, ha raccontato Ancelotti su Maradona. “Ho grandi ricordi di lui: ha avuto dei problemi durante la sua carriera ma è stato senza dubbio un grande avversario, un giocatore fantastico. L’epoca in cui abbiamo giocato era quella della grande rivalità tra Napoli e Milan. Avevano una grande squadra, con Maradona e Careca. Io provavo anche metodi poco leciti per fermarlo, ma era impossibile da fermare. Se vogliamo essere franchi, gli ho dato tanti calci per fermarlo ma anche lui, ad essere onesti, me ne ha anche restituito”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy