Arsenal, Wenger: “I calciatori inglesi sono maestri di simulazione”

Arsenal, Wenger: “I calciatori inglesi sono maestri di simulazione”

Il manager dei Gunners alza i toni a due giorni dal derby contro il Tottenham

di Redazione ITASportPress
wenger

Se saranno o meno gli ultimi mesi di Arsene Wenger sulla panchina dell’Arsenal lo si saprà a fine stagione.

Di sicuro, senza la ciambella di salvataggio della FA Cup e con la lotta alla Premier come sempre lontanissima, per salvare il posto il manager alsaziano ha bisogno di centrare la qualificazione alla prossima Champions e magari vincere l’Europa League, che poi porterebbe allo stesso risultato.

Intanto però a due giorni dall’attesissimo derby contro il Tottenham il tecnico dei Gunners ha attaccato durante i calciatori inglesi e in particolare Dele Alli e Harry Kane, “colpevoli” di qualche caduta… troppo facile nella partita contro il Liverpool.

“Ricordo che si facevano casi tremendi quando erano i calciatori stranieri a simulare, ma gli inglesi hanno imparato molto in fretta e potrebbero addirittura fare da insegnanti – ha detto Wenger – Io non dico ai miei giocatori di simulare, affatto: dobbiamo eliminare le simulazioni dalla partita”.

Wenger paladino del VAR

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy