Atalanta, Gasperini: “Ajax con grande forza d’urto. Loro un modello”

Il tecnico alla vigilia della gara di Champions

di Redazione ITASportPress

Obiettivo reagire dopo la sconfitta in campionato e confermare quanto di buono visto nella prima uscita del girone di Champions League. L’Atalanta si appresta a scendere in campo in Coppa contro l’Ajax domani per la seconda gara del raggruppamento. Il mister della Dea Gian Piero Gasperini ha presentato la sfida in conferenza stampa.

Atalanta-Ajax, parla Gasperini

Gasperini
Gasperini (Twitter Atalanta)

“È chiaro che è un’altra partita rispetto a quella contro la Sampdoria. Contro di loro dovevamo superare una squadra chiusa. In ogni caso non ho visto una squadra in difficoltà. L’Ajax attacca con molti uomini, dovremo essere bravi a contrastare la loro forza d’urto”, ha detto Gasperini. “Sarà una partita più aperta e con altri tipi di difficoltà”.

“La Champions a Bergamo? Da parte mia non avrei mai pensato di giocare la seconda Champions senza pubblico, ma è una pandemia mondiale che sta togliendo qualcosa a tutti noi. È una soddisfazione per tutti, adesso giocheremo nel nostro stadio dopo aver giocato sempre fuori casa. La mancanza del pubblico rimane per noi un grandissimo dispiacere”.

Noi come l’Ajax? Dal punto di vista tattico siamo due squadre diverse, loro sono un laboratorio anche sotto questo punto di vista. In Champions sperimentano di meno, ma per me rimane comunque un punto di riferimento. Propone sempre alcune idee molto efficaci ma per me l’Ajax è sempre stato un modello. Penso comunque che siamo organizzati in modo diverso”.

“De Roon? Siamo dispiaciuti perché è un calciatore di valore. Ma non è la prima volta che ci troviamo a giocare senza di lui”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy