Atalanta, Gosens: “Noi siamo una squadra mentre il Psg…”

L’esterno verso la sfida di Champions League contro i campioni di Francia

di Redazione ITASportPress
Gosens

Non sarà una gara facile quella che vedrà l’Atalanta affrontare il Paris Saint-Germain in Champions League, ma Robin Gosens, esterno della Dea, ha massima fiducia e si proietta al match di mercoledì sera. Parlando a Sportweek, l’esterno nerazzurro ha commentato i temi caldi della sfida ed in generale della stagione della squadra di Bergamo.

Gosens: “Noi siamo squadra mentre il Psg…”

Gosens
Gosens (getty images)

“Contro il Psg abbiamo un doppio vantaggio”, ha detto senza problemi Gosens. ” Il primo è il ritmo partita: in Italia il campionato è ricominciato e finito, in Francia no. Loro, a parte la finale della Coppa nazionale, non giocano da quattro o cinque mesi. Il secondo è che noi ci muoviamo da squadra: loro hanno tanti top player che possono decidere la partita con un’azione individuale, ma non fanno squadra“.

Non si nasconde l’esterno che poi si concentra sulla sua stagione e i tanti complimenti ricevuti: “Segno tanto. Posso sempre considerami difensore? Bella domanda. Il mio ruolo è coprire tutta la fascia sinistra. Nel sistema di Gasperini devo attaccare e difendere. Non sono un esterno alta che pensa solo alla fase offensiva. Quindi, per rispondere, sono un attaccante, ma pure un difensore”. E sulle differenze tra il suo lavoro in Italia e quello in Olanda: “Non c’è paragone. All’Atalanta si suda il triplo rispetto a dove giocavo. Due o tre volte a settimana, se non ci sono partite di mezzo, facciamo esercizi di forza per le gambe: se non hai fiato nei polmoni non puoi giocare il nostro calcio, che è dispendioso e rischioso allo stesso tempo”. Sul suo passaggio alla Dea, Gosens ha poi concluso: “Sartori, il direttore sportivo, mi disse che era venuto a vedermi giocare più di venti volte. Mi spiegò che il club considera i campionati di Olanda e Belgio molto interessanti”.

INCIDENTE PICCANTE PER LA COMPAGNA DI UN CALCIATORE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy