Atalanta, Percassi: “Milan fuori dall’Europa? Non so se essere contento o meno…”

Atalanta, Percassi: “Milan fuori dall’Europa? Non so se essere contento o meno…”

Il presidente dei neroblu riflette sulle possibili novità nel calendario della prossima stagione…

di Redazione ITASportPress
Percassi

L’eventuale esclusione del Milan dall’Europa League, a causa del mancato rispetto delle regole del Fair Play Finanziario dell’UEFA, spalancherebbe all’Atalanta le porte della fase a gironi della competizione dopo che, sul campo, la squadra di Gasperini si è guadagnata “solo” il diritto a entrare in gioco dal secondo turno preliminare del 26 luglio.

Una differenza sostanziale per la stagione della Dea, che ha già fissato il raduno per il 1° luglio e che attende informazioni per riscrivere, nel caso, il calendario della propria estate. Al contrario di quanto si potrebbe pensare, però, l’ipotesi non scalda il presidente Antonio Percassi, che ha parlato all’ANSA di questo scenario: “Mi dispiacerebbe se il Milan perdesse l’opportunità di giocare in Europa League per ragioni non sportive: si è conquistato sul campo il 6° posto e quindi anche il diritto di giocarsi la competizione senza passare dai preliminari. Un vantaggio per noi? Non so se sarebbe meglio o peggio, bisognerebbe chiedere al mister”.

Intanto, per l’Atalanta è già tempo di mercato, a partire dalla lunga valutazione dei tanti giovani che torneranno dai prestiti in A e B: “Non so quali giocatori servano e in quali ruoli, lo chiederò a lui che ne sa più di me, ma bisogna fare le cose da Atalanta. Comunque il fatto che tra l’Under 21 e le nazionali giovanili stanno continuando a convocare i nostri è la ciliegina sulla torta di due stagioni esaltanti. Il nostro sogno è avere 5-6 giocatori del vivaio in prima squadra, come il Barcellona”.

Gasperini choc: “Minacciato da Pairetto”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy