Autogol volontario: 13 anni di squalifica complessiva per il San Lorenzo Nuovo

Autogol volontario: 13 anni di squalifica complessiva per il San Lorenzo Nuovo

I fatti risalgono a maggio

di Redazione ITASportPress

Un autogol volontario costa caro al San Lorenzo Nuovo, società sportiva dilettantistica della provincia di Viterbo che, complessivamente, riceve dalla Procura Federale della FIGC 13 anni di squalifica.

Il fatto risale al mese di maggio e alla partita tra lo Sporting Bagnoregio e il San Lorenzo Nuovo, terminato poi 3-1. Sul punteggio di 2-1 per lo Sporting, ecco un calciatore della formazione ospite spedire, intenzionalmente, la palla nella propria rete e determinare il terzo gol. Una rete che sarebbe poi valsa una rivale più “comoda” nel playout di Prima Categoria. Il filmato della rete aveva fatto il giro del web per la sua non sportività. A distanza di mesi, ecco la procura federale dire la sua e punire con 13 anni complessivi il club del San Lorenzo Nuovo. Come riporta calciomercato.com, infatti, la somma delle squalifiche comminate ad allenatore, e autore dell’autogol, più tutte quelle relative a presidente e società arrivano alla cifra record di 13 anni. Inoltre, il club dovrà pagare anche una multa da 1000 euro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy