Azerbaijan, Stramaccioni rifiuta la panchina del Neftchi Baku

L’ex allenatore di Inter e Udinese aspetta una proposta dalla Premier

di Redazione ITASportPress

Tornato sulle prime pagine dei quotidiani sportivi, proprio malgrado, a causa delle parole di Antonio Cassano, che ha riaperto con parole molto dure su un acceso diverbio avuto con il tecnico romano ai tempi dell’Inter, Andrea Stramaccioni è in attesa della proposta giusta per tornare in panchina dopo le non esaltanti esperienze con Udinese, Panathinaikos e Sparta Praga.

L’ex allenatore dei nerazzurri ha però declinato una nuova proposta proveniente dall’estero, per l’esattezza dal Neftchi Baku, uno dei club più importanti del calcio azero, dove ha chiuso l’ultimo campionato al terzo posto. Il Neftchi, espressione di un calcio in crescita, è la squadra più blasonata del paese, con 8 titoli in bacheca, ma non trionfa dal 2013: la motivazione di riportare il club al successo non è però bastata per convincere Stramaccioni, che aspetta buone notizie dai contatti allacciati nelle ultime settimane con alcuni club inglesi.

Pio & Amedeo, è show con Cassano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy