Balotelli torna in Nazionale, ma non in Serie A: Germania o ancora Francia nel suo futuro?

Balotelli torna in Nazionale, ma non in Serie A: Germania o ancora Francia nel suo futuro?

Italiane fredde con Super Mario, le cui prestazioni con il Nizza hanno però scaldato il mercato europeo

di Redazione ITASportPress

Quattro anni dopo l’ultima convocazione, per la partita di qualificazione all’Europeo 2016 contro la Croazia, Mario Balotelli è pronto per tornare a respirare profumo d’azzurro a Coverciano. Quella volta, novembre 2014, l’attaccante non giocò, lasciando anzitempo il ritiro per un problema fisico, almeno secondo la versione ufficiale. Ascoltando i rumors, invece, la scintilla con l’allora ct Antonio Conte non scattò al punto e infatti Super Mario non fu più chiamato in Nazionale, prima di essere ignorato durante la gestione Ventura. La scelta della FIGC di puntare su Roberto Mancini ha ora prodotto la svolta, cui però non dovrebbe seguire il ritorno nel calcio italiano.

L’agente di Balotelli, Mino Raiola, sta infatti registrando lo scarso appeal di cui gode il proprio illustre assistito nel campionato italiano, confermato dalla dura presa di posizione dei tifosi della Roma nei giorni scorsi, dopo l’apertura di Di Francesco. Ecco allora che le ipotesi più probabili, dopo la fine del contratto con il Nizza, sono la permanenza in Francia, ma con la maglia dell’Olympique Marsiglia, finalista sconfitto di Europa League a caccia di un centravanti di riferimento, oppure l’approdo in Germania, al Borussia Dortmund, sulla cui panchina sta per approdare Lucien Favre, proprio il tecnico che ha valorizzato Balotelli al Nizza e che sarebbe ben contento di allenarlo anche in giallonero.

Balotelli, gol ed inchino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy