Barcellona, Piqué rinnova fino al 2022 con super-clausola rescissoria

Dopo Messi, prolunga un’altra colonna: il difensore catalano firma a vita con i blaugrana

di Redazione ITASportPress

È un gennaio importante per il Barcellona, tra acquisti e rinnovi. Dopo l’arrivo di Philippe Coutinho, prelevato dal Liverpool per 160 milioni, la società blaugrana ha ufficializzato il prolungamento del contratto di Gerard Piqué, che resterà in maglia blaugrana fino al 30 giugno 2022.

Il precedente contratto di Piqué sarebbe scaduto nel 2019. Non diffusi particolari in merito all’ingaggio, che dovrebbe comunque essere stato ritoccato verso l’alto in maniera sensibile rispetto ai 5,8 milioni percepiti attualmente dal difensore, sul cui nuovo contratto è stata inserita una clausola rescissoria da 500 milioni di euro.

Come dire, un rinnovo a vita quello firmato dal centrale che, prodotto del vivaio del Barça, ha sempre militato nelle file blaugrana con l’eccezione del quadriennio 2005-2009, giocato al Manchester United (nel 2006 in prestito al Real Saragozza), club che “scippò” Piqué al Barcellona ad appena 17 anni. Nel 2009 il ritorno alla base, dopo la Champions vinta con lo United contro il Chelsea a Mosca.

Dopo quello di Messi, siglato a novembre, ecco quindi un altro rinnovo che pone le basi di una lunga militanza per le colonne della squadra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy