Barella: “Fascia da capitano al Cagliari mi ha fatto sentire invincibile. Inter? La più grande delusione…”

Parla il centrocampista nerazzurro ex rossoblù

di Redazione ITASportPress
Barella

Nel corso della lunga ed interessante intervista rilasciata a DAZN, Nicolò Barella ha avuto modo di parlare anche della sua incredibile crescita negli ultimi anni. Il centrocampista, passato nella scorsa annata all’Inter dal Cagliari, ha ricordato gli anni d’oro passati in Sardegna e ha anche ammesso di dover molto al tecnico Antonio Conte relativamente ai suoi vistosi recenti miglioramenti.

Barella: tra Cagliari e Inter

Barella
Barella (getty images)

Parte dall’inizio Barella per parlare di calcio. Dai primi passi fino al Cagliari: “Ho iniziato a tre anni e mezzo. Io stavo sempre attento, ascoltavo l’allenatore. Verso i 14-15 anni ho iniziato a capire che forse ero più bravino degli altri e potevo ambire a fare qualcosa. A 17 anni ho conosciuto per la prima volta Gigi Riva, mi hanno invitato a un anniversario della sua scuola calcio. Abbiamo parlato un po’, mi ha fatto i complimenti e mi ha detto che mi seguiva sempre”.

Dal mito Gigi Riva agli anni al Cagliari e alla fascia da capitano indossata: “Sono molto orgoglioso di essere sardo. Siamo una squadra molto internazionale, non so se tutti sanno come siamo noi sardi. Con il mio atteggiamento in campo e fuori mi sento abbastanza sardo. Spero che la gente e i miei compagni apprezzino. La fascia penso sia stata la soddisfazione più grande avuta con la maglia del Cagliari. Credo sia stato un momento in cui mi sono sentito quasi invincibile”.

Dal Cagliari all’Inter con il mister Conte e qualche delusione: “Il mister mi ha aiutato tanto. Prima ero più uno spirito libero, ora ho tante nozioni per essere più ordinato e scegliere i momenti. Giocando con grandi campioni studio molto in campo, vedendo gli altri ho preso le parti migliori dei miei compagni per farle mie”. “La più grande delusione? Non vorrei più riviverla. Siamo stati a lungo in Germania, ci saremmo meritati un finale diverso”, ha detto Barella riferendosi alla finale di Europa League persa contro il Siviglia lo scorso anno.

L’INTER IN COPPA ITALIA CONTRO LA FIORENTINA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy