Barzagli: “Non mi manca il calcio giocato, mi sento rinato in poche settimane”

Barzagli: “Non mi manca il calcio giocato, mi sento rinato in poche settimane”

L’ex difensore a L’Ultimo Uomo

di Redazione ITASportPress

Un addio al calcio giocato di cui non se ne pentirà. Parliamo di Andrea Barzagli, che ha scelto di appendere gli scarpini al chiodo al termine della scorsa stagione, dopo aver vinto l’ennesimo Scudetto con la maglia della Juventus. “Sinceramente sto molto bene, ho vissuto tutta la mia carriera in maniera così intensa che ora penso non mi manchi nulla – ha detto in una intervista alla rivista online L’Ultimo Uomo -. Sono trascorse poche settimane, ma mi sento rinato come persona. Me lo sono spiegato con il dispendio nervoso che ho sempre messo nel mio lavoro. Adesso ho trascorso molto tempo con la mia famiglia, quando si trattava di andare in ritiro d’estate sarei rimasto volentieri con i miei cari”. Al momento il 38enne si sta allenando in quel di Coverciano con i calciatori svincolati per avere il patentino Uefa B da allenatore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy