Beckham nella bufera: ignora le restrizioni in Inghiterra per volare negli USA per il nuovo anno. Lui si difende: “Viaggio d’affari per l’Inter Miami”

L’ex Spice Boy e la famiglia nel mirino della critica

di Redazione ITASportPress
Beckham

David Beckham è finito nel mirino dei tabloid inglesi per aver ignorato le restrizioni imposte dal primo ministro britannico, Boris Johnson, in merito all’impossibilità di lasciare l’Inghilterra. L’ex Spice Boy, come sottolineato dal Daily Mail, ha viaggiato con la sua famiglia negli Stati Uniti a bordo del proprio jet privato per raggiungere la casa di Miami.

L’ex calciatore, Victoria Beckham e i loro 4 figli sono partiti in direzioni Miami nei giorni vicini al Capodanno per trascorrere le feste negli USA precisamente nella villa di famiglia di Nicola Peltz, moglie di Brooklyn.

Beckham, secondo quanto riporta una fonte vicina all’ex nazionale inglese, sostiene che il viaggio fosse dovuto agli affari: “David e Victoria avevano programmato questo viaggio da mesi. David doveva essere a Miami a gennaio per programmare la campagna acquisti dell’Inter Miami. Era una trasferta importante, anche perché, a causa delle restrizioni, da marzo David non si era potuto recare negli USA”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy