Benatia risponde alle accuse: “Letto cose assurde. Non inventate infortuni”

Benatia risponde alle accuse: “Letto cose assurde. Non inventate infortuni”

Il difensore della Juventus risponde alle accuse mosse contro di lui dalla stampa marocchina

di Redazione ITASportPress

Siamo giunti alla prima sosta per dare spazio alle Nazionali. Spesso questo è vissuto come un periodo di transizione, dopo il quale arriveranno i primi veri test che proveranno la reale forza delle squadre. Però, a volte, i giocatori impegnati con le rispettive Nazionali tornano a casa in quanto infortunati, il ché scatenerebbe delle pesanti polemiche riguardanti la veridicità dei problemi fisici, ritenuti non così gravi. In questo caso, però, la situazione è un po’ diversa: Medhi Benatia, difensore marocchino della Juventus dal 2016, non ha risposto alla convocazione della Nazionale nordafricana, in quanto, secondo alcune fonti, infortunato. Tuttavia, la stampa locale ha puntato il dito contro il centrale ex Bayern Monaco, accusandolo di essersi di fatto inventato il problema fisico, con tanto di certificato medico inviato alla Federazione marocchina da parte della Juventus stessa. Dura la replica di Benatia che ha affidato ad Instagram la sua risposta: “Articoli falsi, come spesso capita. Fortunatamente non sono infortunato e non è altrettanto vero che io abbia inviato un certificato medico per conto del mio club. Si tratta solamente di una questione di forma ed io devo lavorare a livello fisico. Questo è tutto ciò che ho da dire, quindi non inventate cose.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy