Benevento, De Zerbi: “Il Napoli è la squadra più bella d’Italia. Abbiamo fatto un grande mercato”

Benevento, De Zerbi: “Il Napoli è la squadra più bella d’Italia. Abbiamo fatto un grande mercato”

L’allenatore dei sanniti, ex giocatore azzurro, non smette di credere nella salvezza

di Redazione ITASportPress
De Zerbi

Tra i tanti motivi della sfida tra Benevento e Napoli c’è la presenza sulla panchina giallorossa di Roberto De Zerbi, che a Napoli ha giocato in Serie B e A tra il 2006 e il 2008 e che proprio contro gli azzurri debuttò da allenatore in A nel alla guida del Palermo.

“Affrontiamo la squadra che pratica il miglior calcio della Serie A. Fronteggiare il Napoli è un compito ingrato per tutti, però si tratta di una partita che crea stimoli incredibili. Il mio obiettivo è conquistare punti per i tifosi e per la società” ha detto De Zerbi a Ottochannel, prima di avventurarsi in un accorato discorso sulle speranze di salvezza e sull’analisi del mercato:

“La passione che vedo in Vigorito e nella nostra gente meriterebbe qualche punto in più. Un filotto di vittorie servirebbe a tenere accesa la fiamma della speranza e della dignità. Qualcuno pensava che il Benevento non avrebbe fatto di tutto per migliorare la squadra, invece si è sbagliato. L’impegno profuso dal presidente per allestire una nuova rosa è stato totale. Abbiamo preso giocatori forti, qualcuno è persino un lusso per una squadra che deve salvarsi e penso a Sandro, che però adesso sta lavorando con lo staff medico. Non gioca da tempo come Diabaté e non vogliamo rischiare”.

“Puggioni è un portiere di sicuro affidamento ed ha già un’età per cui può essere inserito nella lista degli esperti – ha concluso De Zerbi – Conosco Tosca perché ho giocato negli ultimi anni di carriera in Romania ed ho sempre seguito quel campionato. È un giocatore esplosivo, un difensore centrale che può giocare anche terzino”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy