Berbatov: “Tanti alti e bassi per Morata ma ha sempre segnato. Per me è sottovalutato”

“Credo che ami giocare in Italia”

di Redazione ITASportPress

Dimitar Berbatov, ex attaccante del Manchester United e del Tottenham e oggi commentatore per Betfair, ha parlato anche di Álvaro Morata elogiandone l’operato in questi anni di carriera nonostante i tanti cambi di squadra e i momenti non sempre troppo esaltanti.

Berbatov: “Morata sottovalutato. Ha sempre segnato”

Berbatov
Berbatov (getty images)

“Morata è sottovalutato. Adesso è titolare nella Juventus, ma ovunque sia andato ha fatto partite ottime e soprattutto ha sempre giocato”, ha detto Berbatov sul bomber spagnolo. “Alla Juventus penso che abbia trovato il club giusto e, se resterà, continuerà a segnare gol in un torneo competitivo come la Serie A”. E ancora sulla carriera del calciatore: “Di solito cambiare club un sacco di volte non è una cosa positiva e la carriera di Morata ha avuto molti alti e bassi: dal Real Madrid alla Juventus, poi di nuovo a Madrid, poi al Chelsea, all’Atletico e di nuovo alla Juve. Ma è andato sempre bene. Sicuramente c’è chi, in Spagna, lo vorrebbe vedere trionfare “in casa”, ma ho l’impressione che Morata ami più giocare in Italia”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy