Biglietti troppo cari, l’Anderlecht condannato a risarcire il Bayern Monaco

Biglietti troppo cari, l’Anderlecht condannato a risarcire il Bayern Monaco

Sentenza rivoluzionaria dell’UEFA: il club bianco-malva costretto a sborsare 30 euro per ogni tifoso bavarese presente allo stadio nella partita dello scorso 22 novembre

di Redazione ITASportPress

I prezzi dei biglietti per le partite di calcio sono ormai fuori controllo, in particolare per gli ospiti. In particolare quando si parla di gare internazionali il povero tifoso che vuole seguire la propria squadra sono chiesti sacrifici notevoli. Ne sanno qualcosa i sostenitori del Liverpool, ancora “sotto shock” per il listino proposto dal Porto in vista dell’andata degli ottavi di Champions, ma da oggi qualcosa è cambiato.

La UEFA ha infatti emesso una sentenza rivoluzionaria, che, come riporta Sport1, condanna l’Anderlecht a pagare 30 euro a ciascun tifoso del Bayern Monaco presente sulle tribune dell’ “Emile Versé“ in occasione della partita valida per la quarta giornata della fase a gironi di Champions, giocata lo scorso 22 novembre.

Quel giorno il biglietto del settore ospiti, per una gara ininfluente ai fini della classifica, costava ben 100 euro, cifra che ha fatto andare su tutte le furie i tifosi del Bayern, che lanciarono in campo soldi veri in segno di protesta, procurando tra l’altro una multa al club, che a propria volta aveva risarcito i tifosi accorsi a Bruxelles di altri 30 euro.

Ora ecco il pronunciamento dell’UEFA: quei 100 euro erano troppi e per la nuova proprietà dell’Anderlecht c’è subito una grana dal costo complessivo di 27.000 euro.

Ecco perché Arjen Robben non usa mai il destro..

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy