Borini: “Balotelli poteva essere il più forte in assoluto. E quel clima tosto al Chelsea…”

Borini: “Balotelli poteva essere il più forte in assoluto. E quel clima tosto al Chelsea…”

“Anche a Roma, con Totti, De Rossi e Burdisso, c’era molto carattere”

di Redazione ITASportPress
Borini

Una lunga carriera, ricca di tante esperienze con tantissime squadre. Fabio Borini, adesso, è tornato in Italia dove col Verona sta vivendo un’ottima stagione. Ma nel suo percorso, l’esterno offensivo che non manca mai di dare il proprio sostegno anche al pacchetto arretrato, è stato protagonista di tante avventure.

Parlando nel corso di una diretta Instagram col canale ufficiale del club veronese, spazio a tanti aneddoti sul passato.

SPOGLIATOIO – Tra le tante esperienza di Borini, anche alcune con grandissimi fuoriclasse in campo e dietro le quinte: “Lo spogliatoio più tosto in cui sono stato? Forse quello del Chelsea. Era uno spogliatoio pesantino dal punto di vista caratteriale: c’erano Lampard, Terry, Cech, Ballack… Ovunque ti girassi c’era da imparare. Devo dire però che anche a Roma, con Totti, De Rossi e Burdisso, c’era molto carattere. Quello di Verona potrebbe sembrare uno spogliatoio ‘leggero’, ma dipende dai risultati che stiamo ottenendo. Giochi per divertirti, e questo sta aiutando”.

COMPAGNO PIU’ FORTE – E dopo le squadre, anche i singoli giocatori: “Il giocatore più forte con cui abbia mai giocato? Come potenziale ho sempre detto che Balotelli sarebbe potuto essere il più forte. Quelli che mi hanno dato di più sono stati Drogba e Terry, che mi hanno insegnato i trucchi del mestiere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy