Cabrini: “Il calcio femminile è due passi indietro, potrei tornare al maschile”

“Mi considero esattamente uguale ai miei colleghi del maschile”

di Redazione ITASportPress

Antonio Cabrini apre ad un ritorno al calcio maschile. L’attuale commissario tecnico dell’Italia femminile, infatti, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni a L’Eco di Bergamo: “Il calcio femminile è due passi indietro rispetto alle realtà del centro-nord Europa. E ora, agli Europei, ci toccano pure Germania e Svezia, cioè due tra le più forti. Ma ce la giocheremo. Non ho smesso col calcio maschile, mi considero esattamente uguale ai miei colleghi del maschile e, se capiterà l’occasione, potrei tornare. Adesso sono completamente preso da questa esperienza”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy