Cagliari, Giulini: “Nainggolan vuole restare qui. Di Francesco? Vogliamo calcio che appassioni”

Il presidente dei sardi sul futuro del Ninja e la prossima annata

di Redazione ITASportPress
Giulini

Interessante intervista rilasciata dal patron del Cagliari Tommaso Giulini ai microfoni dell’Unione Sarda. Tra i tanti temi affrontati, il mercato e la futura stagione rossoblù sotto la guida del neo allenatore Eusebio Di Francesco.

Giulini: “Nainggolan vuole restare. Di Francesco per un calcio che appassioni”

Nainggolan
Radja Nainggolan Cagliari (getty images)

Parte subito col mercato il presidente Giulini e nello specifico con la situazione legata a Radja Nainggolan: “C’è la volontà del giocatore e dell’allenatore per giocare nel Cagliari“, ha spiegato il patron. “E ovviamente anche quella mia. Dipende tutto dal nostro incontro con l’Inter, vorremmo risolverla al più presto. È un momento complicato, dobbiamo preoccuparci anche della stabilità della società e l’Inter ci dovrà venire incontro”. E ancora: “Marin, che doveva sostituire De Jong nell’Ajax, ci ha fatto capire in poche ore la sua voglia di venire a Cagliari e condividere il nostro progetto. Czyborra arriverà appena risolverà i suoi problemi di salute. E abbiamo chiuso l’affare Sottil, l’attaccante esterno chiesto da Di Francesco. Ma non ci fermiamo”.

E proprio sul nuovo allenatore: “È il segnale che vogliamo un calcio divertente, che appassioni. Con gli stadi vuoti e un gioco che non attira, diventa tutto più difficile”, ha spiegato Giulini. “Credo che questo allenatore possa trascinare la gente e costruire un percorso. Proprio come ha fatto col Sassuolo o come quello di Gasperini con l’Atalanta. Dopo tre giorni dal nostro primo incontro aveva già scelto di accettare la mia proposta: questo fa capire la sua voglia di fare bene a Cagliari”.

INCIDENTE PICCANTE PER EX COMPAGNA DI UN CALCIATORE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy