Cagni critica Sarri: “Impari a vincere, il possesso palla è inutile”

Cagni critica Sarri: “Impari a vincere, il possesso palla è inutile”

“Venerdì, al termine della gara con la Juventus, la distanza di +4 doveva restare invariata, non aveva bisogno di dimostrare che il bel calcio vince”

di Redazione ITASportPress
Cagni

Luigi Cagni critica nuovamente Maurizio Sarri, allenatore del Napoli reduce dal bruciante k.o. casalingo nello scontro diretto contro la Juventus. Ecco quanto dichiarato ai microfoni di “Marte Sport Live”, programma in onda sulle frequenze di Radio Marte, dal 67enne tecnico di Brescia: “Sarri è un ottimo allenatore, ma per diventare un top deve cambiare qualcosa. Già due anni fa il Napoli era andato a Torino a giocare contro la Juventus a +1 in classifica, nel finale ha provato a vincere ed ha perso con il gol di Zaza. Venerdì, al termine della gara con la Juventus, la distanza di +4 doveva restare invariata, non aveva bisogno di dimostrare che il bel calcio vince. Nel momento in cui non stai benissimo, devi avere la mentalità di non essere imbrigliato nel bel gioco. In Italia contano i risultati. Sarri deve imparare a vincere, il possesso palla non serve a niente”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy