Cagni, stoccata a Sarri: “Ha problemi nella gestione del gruppo”

Cagni, stoccata a Sarri: “Ha problemi nella gestione del gruppo”

L’ex allenatore di Empoli e Brescia: “Perchè Verdi non è andato al Napoli? Perchè giocano solo in 14 e gli altri non hanno possibilità, vedi Giaccherini o Pavoletti”

di Redazione ITASportPress

Il sogno scudetto sembra ormai svanito. Con la vittoria all’Allianz Stadium, il Napoli si era portato a -1 dalla Juventus, ma settimana scorsa i bianconeri si sono riportati a + 4 grazie al successo sull’Inter e alla sconfitta degli azzurri contro la Fiorentina. Il match giocato a San Siro ha creato diverse polemiche per l’arbitraggio di Daniele Orsato, ma secondo Gigi Cagni, i partenopei hanno perso lo scudetto per demeriti propri. Intervenuto ai microfoni di RMC Sport, l’ex allenatore di Empoli e Brescia ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Questo campionato difficile sta volgendo al termine in favore della Juventus. Non devono esserci recriminazioni, il Napoli perdendo a Firenze si è giocato una grande opportunità”.

INTER-JUVENTUS – “Se il match di San Siro ha influito sulla gara del Napoli a Firenze? No, non centra niente con la sconfitta degli azzurri. Non si può dire che la non espulsione di Pjanic a San Siro abbia fatto perdere lo Scudetto al Napoli. Io sono dalla parte di Allegri, quando dice che ai giovani bisogna insegnare la tecnica e la tattica individuale. Il Napoli non riesce a vincere partite sporche, quelle in cui gli schemi non riescono. Per vincere ci vogliono i giocatori forti”.

SARRI – “Perchè Verdi non è andato al Napoli? Perchè giocano solo in 14 e gli altri non hanno possibilità, vedi Giaccherini o Pavoletti. Questo è il limite di Sarri, che non vuole una rosa lunga come quella della Juventus. Sarri ha problemi nella gestione del gruppo. Non è giusto che una squadra come il Napoli sia fuori dalla Champions e dall’Europa League”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy