Cannavaro: “A Napoli momento delicato. Ancelotti ai titoli di cosa? Sorpreso, ma anche Guardiola al City….”

“Deve prevalere il buon senso. Nell’interesse del club”

di Redazione ITASportPress

“È un momento delicato, purtroppo si sono create situazioni difficili, sembra una catena di errori senza fine a cui prima o poi qualcuno deve mettere la parola fine”, ha detto Fabio Cannavaro, ex difensore della Nazionale con il Napoli nel cuore.

L’attuale allenatore del Guangzhou Evergrande, fresco vincitore del campionato in Cina, ha parlato a Il Mattino delle vicende calde dell’ambiente partenopeo con particolare riguardo alla posizione di Carlo Ancelotti: “Secondo me il primo deve essere il presidente a fare marcia indietro. Deve prevalere il buon senso. Nell’interesse del Napoli”.

ANCELOTTI E FUTURO  – “Ancelotti a rischio? Mi colpisce la cosa, spero che tutto rientri perché il Napoli ha bisogno solo di tranquillità. Ma questa è la vita dell’allenatore. Carlo ha tanta esperienza ed è normale quando non si vedono i risultati che il primo a pagare sia sempre il tecnico. Mi pare che tutto il mondo è paese: addirittura sento che Guardiola a Manchester viene messo in discussione”. E sul possibile tecnico dopo Ancelotti, Gennaro Gattuso, Cannavaro commenta: “Conosco bene come lavora e lo apprezzo. Al Milan ha fatto un lavoro straordinario e si vedeva la sua mano anche se poi non lo hanno apprezzato. È un uomo che si dà le colpe da solo, protegge a suo modo i calciatori anche prendendosi responsabilità non sue”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy