ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

DURO

Cantona dice no al Mondiale in Qatar: “Non lo guarderò perché…”

Cantona (getty images)

Il parere decisamente forte dell'ex stella sul Mondiale 2022

Redazione ITASportPress

C'è chi vorrebbe organizzare il Mondiale ogni due anni, e chi invece non desidera guardarne neppure uno. O almeno non quello che avrà luogo tra novembre e dicembre 2022 in Qatar. Parliamo di Eric Cantona, storica leggenda del calcio, che ai microfoni del Daily Mail ha detto la sua a proposito della rassegna iridata dei prossimi mesi.

CONTRO - "A essere onesti, non mi importa molto dei prossimi Mondiali in Qatar. Per me non sono una vera Coppa del Mondo", ha esordito Cantona. "Negli ultimi anni ci sono stati molti eventi come i Giochi Olimpici o i Mondiali che sono stati organizzati in Paesi emergenti, come in Russia o anche la Cina. Ma il Qatar non è un paese calcistico. Non sono contrario all'idea di ospitare i Mondiali in un paese in cui c'è la possibilità di promuovere e far crescere il calcio, esattamente come è avvenuto in Sudafrica o negli Stati Uniti negli anni Novanta. Il calcio è lo sport femminile più popolare negli Stati Uniti, c'è un potenziale enorme da sviluppare. Ma la verità è che in Qatar questo potenziale non c'è. Non c'è nulla. Credo che sia solo una questione di soldi". Ecco perché l'ex calciatore non sembra essere intenzionato a guardarli: "Se vogliamo parlare anche del modo in cui hanno trattato le persone che hanno costruito gli stadi. Cavolo è orribile, migliaia di persone sono morte. Ma noi saremo contenti comunque di avere questi Mondiali. Personalmente, io non li vedrò".

 Cantona (getty images)
tutte le notizie di