Casillas, il rimpianto: “Errore dire addio al Real Madrid in quel modo”

Il messaggio social dell’ex portiere a 5 anni dall’ultima gara giocata con i blancos

di Redazione ITASportPress
Casillas

Era il 23 maggio del 2015 quando Iker Casillas giocò la sua ultima gara con la maglia del Real Madrid. Sapeva, per sua stessa ammissione, che sarebbe stata l’ultima gara con la camiseta blanca. Lo spagnolo disse addio al club con il quale è diventato grande. Sono passati cinque anni da quel giorno e da quella decisione di salutare tutti non proprio come aveva sperato. Lo ha rivelato lo stesso portiere in un messaggio su Instagram, nel quale confessa uno dei suoi più grandi rimpianti.

Casillas: l’errore all’addio

Casillas
Casillas (getty images)

Qualche mese dopo quella gara, Iker Casillas decise di dire addio al Real Madrid con una conferenza stampa. Poche persone: oltre a lui, il patron Florentino Perez e i giornalisti. Non esattamente quello che avrebbe voluto. E quindi, per la prima volta in assoluto, l’estremo difensore, ormai ex portiere, ha voluto confessare a tutti quanti quello che definisce un grande errore: “Ho parlato raramente della mia partenza dal Real Madrid”, ha spiegato Casillas attraverso un post pubblicato su Instagram. “Ho tenuto una conferenza stampa da solo: un errore. E poi me ne sono andato. Sono passati cinque anni da quel momento. Cinque anni da quando ho attraversato il confine che mi ha portato nel Paese vicino: il Portogallo”. E ancora: “In quel momento avevo bisogno di sentirmi di nuovo come un calciatore diverso. Fresco. Avere un nuovo ambiente, un nuovo progetto. Rinunciare ad essere esposto sempre alle critiche e comunque desideroso di migliorare. Tutti i giocatori, buoni o cattivi puntano a migliorare. E devo dire che questo c’è stato sia dal punto di vista fisico che mentale. Al Porto ho sentito tutto questo”. E tornando sull’utlima apparizione con il Real Madrid, Casillas fa riferimento alla foto usata nel suo messaggio: “Questa foto è della gara tra Real Madrid e Getafe, stagione 14/15. Sapevo già che sarebbe stata la mia ultima partita. L’ultima partita”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy