Cavani e l’esultanza con la freccia: “Per mia figlia India e in ricordo delle nostre origini…”

L’attaccante del Manchester United ha rivelato cosa si nasconde dietro la sua celebrazione dopo una rete

di Redazione ITASportPress
Cavani

Edinson Cavani, professione bomber. Il centravanti del Manchester United ha sempre segnato in qualsiasi squadra abbia giocato. E adesso, con la maglia del club inglese, non sembra essere ancora sazio di marcature. L’attaccante Red Devils, in gol anche nell’ultima sfida contro il Fulham, ha voluto raccontare ai microfoni di United Review cosa si nasconde dietro la sua esultanza con l’arco e la freccia.

Cavani: “Esultanza per mia figlia e per…”

Cavani
Cavani (Instagram)

“In realtà è una storia un po’ lunga”, ha esordito Cavani. “La verità è che dietro c’è la storia del mio Paese e della prima popolazione indigena, i Charrúas. Quando mia figlia è nata, dico mia figli India, ecco, il nome è stato dato per ricordare i nativi dell’Uruguay della popolazione dei Charrúas. Quella freccia che tiro fuori e poi lancio, è una celebrazione di un obiettivo che racchiude in sé tutte queste cose. Quindi un mix tra il nome di mia figlia e delle popolazioni indigene del mio Paese. Ha un significato speciale e ogni volta mi assicuro sempre di estrarre la freccia e di lanciarla”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy