ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

NUMERO UNO UEFA

Ceferin: “La Superlega non esiste. Sono stufo. Sanzioni ancora possibili”

Parla il numero uno della Uefa

Redazione ITASportPress

Intervista ad AS per il numero uno della Uefa Aleksander Ceferin. Diversi temi affrontati: dalla nuova Champions alla Superlega e alle ancora possibili sanzioni per i club promotori come Real Madrid, Barcellona e Juventus.

"La Champions è il miglior modo per promuovere il calcio, è la migliore competizione sportiva del mondo. Sono felice che abbiamo cambiato la regola dei gol in trasferta, mi dicevano che ci sarebbero stati più rigori, non è così perché i club che giocano la Champions sono i migliori e giocare in trasferta è quasi come giocare in casa. Non vedo l'ora che arrivi la finale. Benzema? Uno dei giocatori più sottovalutati della storia".

Sulla Superlega, Ceferin ha detto: "La Superlega? Sono abbastanza stanco di parlarne, non esiste più, ma avrebbe rovinato il calcio", le sue parole. E su quei giorni in cui era nata: "È stato tutto molto stressante per 2-3 giorni, ma alla fine una volta per tutte è stata smentita la sciocchezza di chi pensa che il calcio si possa comprare, che è solo per i ricchi. Non accadrà mai. Il calcio fa parte della nostra storia, è di tutti i tifosi". Sulle possibili sanzioni: "Vediamo cosa succede, ma naturalmente non lo escludo. La cosa più importante per la Uefa è dimostrare che le regole sono le stesse per tutti. Nel momento in cui avremo regole diverse per grandi e piccole, possiamo chiudere la porta. I tifosi sono chiaramente dalla nostra parte".

tutte le notizie di