Celtic, l’ex Miller muore di cancro a 36 anni

Celtic, l’ex Miller muore di cancro a 36 anni

Il centrocampista irlandese stroncato tre giorni prima del compleanno. Aveva giocato anche nel Manchester United

di Redazione ITASportPress

Liam Miller non ce l’ha fatta. Appena due mesi dopo l’annuncio di essere ammalato di cancro, l’ex centrocampista, tra le altre, di Manchester United, Celtic e nazionale irlandese è morto tre giorni prima di compiere 37 anni.

Immediati erano stati a novembre i messaggi di solidarietà dei suoi ex club e in particolare dell’ex compagno al Celtic John Hartson, uno che l’ha battaglia con il cancro l’ha combattuta, vincendola.

Miller è stato proprio un prodotto del vivaio dei Bhoys, con cui ha giocato fino al 2004 prima di trasferirsi al Manchester United: appena 9 presenze in un anno e il passaggio al Leeds e da qui al Sunderland e al QPR, prima del ritorno in Scozia con l’Hibernian e il trasferimento in Australia dove Miller ha militato nel Perth Glory, nel Brisbane Roar, nel Melbourne City e nel Wilmington Hammerheads, ultimo club della carriera. In mezzo, un passaggio nella sua Irlanda con il Cork City. Miller ha giocato anche 21 partite con la nazionale.

Tutte le società per le quali ha giocato Miller hanno ricordato lo sfortunato ex calciatore

Claudio Marchisio testimonial AIRC

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy