Chelsea, Daspo di tre anni a un tifoso per insulti omofobi

Chelsea, Daspo di tre anni a un tifoso per insulti omofobi

Il giovane George Bradley ha ammesso la propria colpa

di Redazione ITASportPress

Mentre in Italia è tornata d’attualità la polemica sui reati da stadio e la certezza della pena, un esempio viene ancora una volta dall’Inghilterra, dove il pugno duro nei confronti di chi fa uso di violenza, non solo fisica, ma anche verbale, è all’ordine del giorno.

Come riporta la Bbc, un tifoso del Chelsea è stato infatti raggiunto da un Daspo di tre anni dopo aver pronunciato insulti omofobi nei confronti di un giocatore del Brighton durante la partita dello scorso 16 dicembre.

Si tratta di un ragazzo di 20 anni, George Bradley, che si è dichiarato colpevole di aver usato parole e comportamenti minacciosi e offensivi. A suo carico anche una multa di 965 sterline.

Anche nel calcio inglese durante la stagione in corso si sono registrati episodi spiacevoli legati al razzismo, come il lancio di una buccia di banana da parte di un tifoso del Tottenham nei confronti dell’attaccante dell’Arsenal Pierre-Emerick Aubameyang. L’uomo è stato subito arrestato e condannato e non potrà più entrare in uno stadio per quattro anni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy