Chelsea, Sarri: “Razzismo in Italia? È sempre contro Napoli…”

L’ex allenatore degli azzurri parla del caso-Koulibaly: “Kalidou uomo meraviglioso, in Italia non si fa abbastanza”

di Redazione ITASportPress

Quella contro l’Inter continua a essere una partita speciale per il Napoli, che spesso in gare contro i nerazzurri deve affrontare momenti di tensione.

Fu così in un celebre scontro di Coppa Italia in cui l’allora tecnico azzurro Maurizio Sarri perse il controllo offendendo pesantemente il collega Roberto Mancini, al San Paolo, ed è stato così a San Siro in occasione della partita persa in extremis dalla squadra di Ancelotti dopo l’espulsione di Koulibaly, vittima di insulti a sfondo razzista da parte della tifoseria dell’Inter.

Proprio Sarri ha preso la parola al riguardo, parlando alla vigilia della gara di Premier del suo Chelsea contro il Crystal Palace: “Sappiamo che a livello calcistico ci sono alcuni problemi in Italia. Penso che questo valga soprattutto per Napoli. Noi ci siamo fermati in occasione di due partite, una volta contro la Lazio a Roma ed un’altra contro la Sampdoria a Genova. Sono davvero molto dispiaciuto per Kalidou perché è un uomo meraviglioso. Mi spiace tanto per quello che gli è successo, in Italia si possa fare di più per questo tipo di problema”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy