ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

SPIEGAZIONE

Collina e il fuorigioco semi-automatico: “Non sarà offside robot”

Collina (getty images)

La componente umana nel fuorigioco semi-automatico non verrà esclusa

Redazione ITASportPress

La FIFA procede spedita verso i test per il fuorigioco semi-automatico. Dopo averlo provato durante il Mondiale per club 2021 ad Abu Dhabi, ulteriori test su tale tecnologia sono stati condotti con l'obiettivo Qatar 2022, dove potrebbe essere sperimentato ulteriormente.

Si parla di un qualcosa di innovati che dovrebbe aiutare arbitri e spettatori. I direttori di gara saranno in grado di ricevere dati accurati sul rilevamento del fuorigioco in pochi secondi mentre il pubblico avrà modo di assistere alle animazioni 3D sui maxi schermi dello stadio che mostrano il “perché” della decisione.

Di questa novità e non solo ha parlato il presidente del comitato arbitrale Pierluigi Collina. L'ex storico fischietto, come riportato da Sky Sport, ha detto: "Stiamo cercando di raggiungere l'obiettivo che è quello di avere decisioni più accurate e più rapide nei casi di fuorigioco. So che qualcuno lo ha chiamato fuorigioco-robot: non lo è. Gli arbitri e gli assistenti arbitrali sono ancora responsabili della decisione sul campo di gioco. La tecnologia offre loro solo un valido supporto per prendere decisioni più accurate e rapide. In particolare è utile quando il fuorigioco è molto difficile da valutare".

 Collina (Getty Images)
tutte le notizie di