ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

IL RACCONTO

Coman: “Nel 2018 niente Mondiale ma conosciuto mia moglie. Se non vado in Qatar…”

Coman (getty images)

L'esterno d'attacco francese si è raccontato a 360° tra club e Nazionale con tanto di battuta in chiave Mondiali...

Redazione ITASportPress

Intervenuto a Canal Football Club, l'attuale calciatore del Bayern Monaco Kingsley Coman ha raccontato i motivi che lo spinsero a trasferirsi dal Paris Saint-Germain alla Juventus nell'estate 2014 ma non solo. L'esterno offensivo francese ha avuto modo di parlare anche del mondiale in Russia saltato nel 2018 con un auspicio particolare per il prossimo in Qatar...

DAL PSG ALLA JUVE - "L'addio al Psg? Non fu una questione economica. Pensavo di giocare di più ma il Psg non me lo garantiva. Avevo chiesto di andare in prestito, non lo accettarono e per questo presi quella decisione. Loro vogliono i risultati subito e facendo crescere i giovani non si ottengono, bisogna aspettare tre o quattro anni. Non hanno avuto pazienza", ha detto Coman.

MONDIALE E AMORE... - Simpatico, invece, il passaggio sul mancato mondiale in Russia, dove la sua Francia ha vinto il titolo. Un trofeo, quello con la Nazionale, che a Coman manca: "Nel 2018 sono rimasto ovviamente deluso di non poter essere lì. Però diciamo che è stata una sorta di benedizione. In quel periodo ho conosciuto quella che oggi è diventata mia moglie e con la quale ho un figlio. Ovviamente spero di prendere parte a Qatar 2022 perché se dovessi incontrare un'altra donna nello stesso periodo...", ha scherzato il francese generando grande ilarità.

 (Getty Images)
tutte le notizie di