Cristiano Lucarelli: “Catania, non è andata come speravamo. Futuro? Cercherò di concretizzare alcune situazioni”

“Il Lecce retrocesso? Dispiace, ma al suo primo anno di Serie A ha fatto il suo dovere, è rimasto in corsa fino all’ultimo”

di Redazione ITASportPress
Lucarelli

Intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva, Cristiano Lucarelli, ex allenatore del Catania, ha commentato alcuni temi caldi del calcio nostrano. Serie A, Serie B e, ovviamente, anche la recente esperienza con il club etneo terminata di recente.

Lucarelli: “Col Catania non è andata come speravamo. Su Serie A e B…”

tecnico del Catania

Parte subito dal recente addio al Catania Lucarelli: “I playoff non sono andati come speravamo. Il mio futuro? Prima devo risolvere con il Catania, dopodiché cercherò di concretizzare le situazioni che ho avuto, tra cui la Ternana”, ha spiegato il mister.

Sulla Serie A e le vicende più calde del calcio italiano: “Serie A? Era giusto terminare sul campo, alla fine è andata bene considerando tutto quello che abbiamo passato. C’è stata massima collaborazione da parte di tutti, Serie A, B e C. Il Lecce retrocesso? Dispiace, ma al suo primo anno di Serie A ha fatto il suo dovere, è rimasto in corsa fino all’ultimo. Lo scontro diretto con il Genoa è stato fatale, magari avrebbe meritato miglior sorte”. Un pensiero poi anche sul recente sfogo di Antonio Conte apparentemente contro la società nerazzurra: “Lo sfogo di Conte? Penso sia il suo modo di fare per tenere tutti sulla corda. Pretende il massimo da tutti e ogni anno cerca sempre di alzare l’asticella”.

INCIDENTE PICCANTE PER LA FIDANZATA DI UN CALCIATORE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy