Croazia, il medico Nemec: “Pjaca? ll 45% dei giocatori non torna come prima”

“Io non permetterei mai al giocatore di tornare in campo prima di sei mesi perchè c’è il rischio che il legamento del ginocchio ceda di nuovo”

di Redazione ITASportPress

La Juventus perde Marko Pjaca. L’esterno offensivo croato infortunatosi al legamento crociato, verrà operato a Villa Stuart dal professor Mariani. Intanto Boris Nemec, il medico della Croazia, in un’intervista al quotidiano ’24 sata’, avverte il club bianconero e lo stesso calciatore ex Dinamo Zagabria: “Dopo lesioni di questo tipo il 55% dei calciatori torna come prima, ma c’è un 45% di possibilità che questo non accada. Il metodo utilizzato dal professor Mariani (che opererà Pjaca stamattina a Villa Stuart) prevede un recupero di 4-5 mesi ma la FIFA per infortuni del genere raccomanda recuperi di 7-8 mesi. Io non permetterei mai al giocatore di tornare in campo prima di sei mesi perchè c’è il rischio che il legamento del ginocchio ceda di nuovo. Dopo tre mesi Pjaca sarà in grado di correre in avanti ma non di cambiare direzione, se un giocatore mi chiedesse di tornare in campo prima di sei mesi gli consiglierei di cambiare medico”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy