Documentario

Dalma Maradona ottiene il sì dal Comune per entrare allo stadio

(Getty Images)

Dopo il no del Napoli, c’è il permesso: però niente prato e zona spogliatoi

Redazione ITASportPress

Il documentario sul papà si potrà fare anche allo stadio ma a un patto. Dalma Maradona, la figlia di Diego, sarà a Napoli e potrà coronare il suo sogno confessato alla Gazzetta: entrare nello stadio che porta il nome del padre. Il permesso negato dal Napoli sarà concesso domattina, come riporta oggi la Gazzetta dello Sport, dagli uffici tecnici del Comune che venerdì hanno ricevuto la richiesta ufficiale della Bronx, casa di produzione che sta realizzando «La hija de D10S», documentario che la maggiore delle figlie di Diego sta realizzando partendo da un suo monologo teatrale di dieci anni fa. L’idea è quella di spiegare perché per Dalma il padre non era Dio, la percezione che di lui aveva tanta gente. Il taglio sarà quello di un racconto leggero. Un omaggio, un atto d’amore assoluto per il famoso papà. La figlia vuole dare una chiave di lettura più vicina alla figura reale, interpretando se stessa in un percorso sentimentale ed emotivo. Dalma, che è a Riad in questi giorni, dovrebbe raggiungere Napoli a metà della prossima settimana per girare le ultime immagini di questo suo documentario. L'accordo però prevede l'accesso alla stadio ma senza riprendere la statua posta all'esterno di Diego Maradona.

 (Getty Images)

 

tutte le notizie di