Dani Alves: “Aiuterò la Juventus a trionfare in Champions. Il Barcellona mi aveva stufato”

Dani Alves: “Aiuterò la Juventus a trionfare in Champions. Il Barcellona mi aveva stufato”

Conferenza stampa di presentazione per l’esterno brasiliano, che da ieri è ufficialmente un nuovo giocatore bianconero

di Redazione ITASportPress

Conferenza stampa di presentazione per Dani Alves, che da ieri è ufficialmente un nuovo giocatore della Juventus. Ecco le parole dell’esterno brasiliano: “E’ un grande onore essere qui ed entrare a fare parte di questa squadra. Mi piace sognare. E’ bello giocare in grandi squadre ed insieme a grandi giocatori. La Juventus ha un grande sogno e io voglio aiutarla a farlo diventare realtà. E’ da tanto che i bianconeri non vincono la Champions League. È una competizione in cui non basta avere buoni giocatori, ma bisogna saper affrontarla nel modo giusto. Se ci manca qualcosa a partire da adesso cercheremo di risolverlo, così da poter dimostrare che valiamo. Questo club ha una storia importante e voglia far parte di questa storia. Penso che sarà un’esperienza interessante, vivere in un altro paese in cui si gioca un altro tipo di calcio. Ho scelto il numero 23 come maglia per Lebron James, un giocatore che non si siede sugli Vengo qui con questa grande voglia e gioia. Non mi piace fare la stessa cosa per tutta la vita, ad un certo punto mi stufo ed ecco perché ho deciso di cambiare. Ringrazio quindi la Juventus per avermi dato questa possibilità. Ci divertiremo tanto. Sono uno che si allena, che lavora molto. Non mi ritengo una stella del calcio”.

POGBA – “Credo sia un giocatore importante, salvo qualche novità straordinaria lo avrò come compagno. Ci sono altri giocatori importanti in questa squadra e sono contentissimo di poter condividere con loro questa nuova stagione. Gli obiettivi si raggiungono grazie all’unione di tutti. Mi identifico molto con lui, per come ci avviciniamo alla nostra professione, con divertimento e responsabilità”.

DYBALA – “Cercherò di aiutare tutti a segnare. Sarà un piacere, cercherò di fare del mio meglio. Gli attaccanti sono contenti quando segnano, io invece quando li faccio fare. Sarà una coppia ideale. Farò davvero del mio meglio perché anche i tifosi possano vivere la gioia della Champions League”.

MESSI – “Queste decisioni si prendono a caldo, niente e nessuno toglie la grandezza di questo giocatore. Siamo amici e buoni colleghi, quindi non ho niente da dirgli. Lui sa cosa rappresenta per il calcio e la sua famiglia. Dobbiamo stare insieme alla gente che ti fa stare bene. Gli direi comunque di ripensarci. Farà divertire ancora tante persone, non si può pensare di perdere un giocatore così. Può succedere nel nostro lavoro, una sconfitta non può bastare”.

MASCHERANO – “Abbiamo un bel rapporto, giocare con lui sarebbe bellissimo, sono un suo fan. Non dipende da me però, dipende dalla Juventus, dal Barcellona e da lui. Potessi condividere questa nuova avventura con lui sarebbe un onore. Avere giocatori con voglia di fare bene è importante”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy