Dani Alves punge la Juventus: “Anno terribile quello trascorso a Torino, sono stato tradito”

Dani Alves punge la Juventus: “Anno terribile quello trascorso a Torino, sono stato tradito”

Il brasiliano torna a commentare il suo addio ai bianconeri

di Redazione ITASportPress

L’avventura di Dani Alves alla Juventus è durata appena un anno, con il brasiliano che, la scorsa estate, è volato al Paris Saint-Germain. Un addio che il terzino ha voluto spiegare nel corso di un’intervista rilasciata ad ESPN.

TRADITO – “Quello che ho trascorso a Torino è stato un anno tutt’altro che gradevole: mi sono sentito tradito, non è stato mantenuto ciò che mi era stato promesso. E questa è la peggior cosa che possa esistere. Io ho dato sempre il massimo, da gran lavoratore quale sono, e credo non ci sia stata neanche una partita in cui non sono piaciuto. Io rispetto la Juventus e là ho ancora tanti amici, ma quando ti senti tradito non puoi fare altro che lasciare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy