DC United, Rooney Paperone, ma… non troppo: no a camere di lusso e biglietti in prima classe

DC United, Rooney Paperone, ma… non troppo: no a camere di lusso e biglietti in prima classe

L’ex attaccante del Manchester United: “Voglio essere considerato come tutti gli altri”

di Redazione ITASportPress
Rooney

Un campione lo si può riconoscere anche dai gesti di umiltà che compie. È il caso di Wayne Rooney, un giocatore che di trofei e di riconoscimenti ne sa, avendo praticamente vinto tutto con il Manchester United. Ora, l’inglese si trova dall’altra parte del mondo, al Dc United, squadra della Major League Soccer statunitense di proprietà del fresco ex presidente dell’Inter Erick Thohir.

A Washington Rooney, che sta trascinando la squadra dagli ultimi posti della Eastern Conference ai playoff, percepisce un ingaggio faraonico, ma ha rifiutato ulteriori trattamenti “di lusso” offerti dal club che aveva proposto all’ex nazionale inglese di alloggiare in camere d’albergo lussuose e di poter contare su biglietti di prima classe.

Queste le parole rilasciate in un’intervista rilasciata a Men in Blazer: “Se fai parte di una squadra devi essere un giocatore uguale agli altri. Nessuna differenza, perché gli obiettivi si raggiungono rimanendo uniti e facendo le stesse cose. Non voglio nessun trattamento speciale, desidero semplicemente essere trattato come il resto della squadra. Fare in modo che non si creino disparità è fondamentale per essere accolti positivamente dal resto del team”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy