De Zerbi raccontato da un ex collaboratore: “Il suo calcio entra nelle vene, è meglio di Guardiola”

L’ex collaboratore di De Zerbi, Francesco Farioli ha parlato del suo rapporto con il mister del Sassuolo

di Redazione ITASportPress
De Zerbi

Roberto De Zerbi è  degli allenatori più interessanti del calcio italiano, l’ultima stagione non ha fatto altro che dimostrare la stima degli addetti ai lavori nel mondo del calcio nei confronti del tecnico bresciano. Francesco Farioli, ex preparatore dei portieri con mister De Zerbi sia al Sassuolo che al Benevento, ha regalato qualche curiosità sull’attuale allenatore del Sassuolo ai microfoni di Tmw Radio.

“DE ZERBI MEGLIO DI GUARDIOLA”

De Zerbi
Roberto De Zerbi,(Getty Images)

“Credo che molti si siano abituati alle idee di De Zerbi, vedo sempre più gente che riesce a comprendere le idee di calcio di Roberto. Ha sempre mostrato le proprie idee, sia in C che in A, entrando sempre in sintonia con tutti gli ambienti. La sua idea è fortissima, entra nelle vene e circola velocissima nel sangue. Quando gli arriverà la giusta chance dimostrerà ancora di più le sue qualità”. Farioli, recentemente entrato nello staff del club turco Alanyasport, ha interrotto a malincuore il sodalizio con De Zerbi: “Passavo tanto tempo insieme a lui, ho scelto a malincuore di salutarlo. Lavorare con lui era un mio sogno, lo scrissi ad un mio ex portiere. Fortuna che poi questo pensiero si è realizzato, penso che sia il massimo esponente di un certo tipo di calcio: più dei vari Guardiola e Arteta“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy