ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

IL MISTER

De Zerbi: “Shakhtar squadra sfasciata ma è giusto restare”

De Zerbi (getty images)

Il commento dell'allenatore

Redazione ITASportPress

Ha dovuto lasciare l'Ucraina per via dello scoppio della guerra ma Roberto De Zerbi non ha alcuna intenzione di separarsi dal suo Shakhtar Donetsk nonostante la perdita di tantissimi calciatori che si sono potuti liberare gratuitamente per approdare in altre squadre.

Il mister italiano, intervenuto a DAZN nel format Supertele, ha commentato la situazione a livello personale e non solo: "E' triste. La cosa più difficile? Il campionato difficilmente ricomincerà. La cosa più difficile è che la squadra si è sfasciata, i brasiliani sono in altre squadre". Sulla squadra e i brasiliani che sono andati via: "E' arrivato solo Marlon, e poi Salomon, israeliano. Gli altri si sono trovati un'altra squadra, il resto cerco di portarlo in giro con orgoglio. Giochiamo a calcio per una giusta causa, anche se non è facile", ha detto De Zerbi.

Poi sul futuro: "Continuare o tornare a casa? Continuare perché era la cosa giusta, non credo che abbiamo fatto gli eroi o stiamo facendo qualcosa di più".

Un passaggio infine sul campionato italiano: "Lo guardo sempre, anche dalla Turchia. Ho visto le partite anche stasera. Del Sassuolo sono felice, di come stanno facendo tanti giocatori. Se lo meritano, credo che adesso siano pronti per fare delle grandi carriere".

 De Zerbi (getty images)
tutte le notizie di