Di Biagio avvisa Chiesa: “Alla Juventus non potrà sbagliare. CR7 sarà un esempio”

L’ex ct dell’Italia U21 e della Spal ha commentato il trasferimento dell’esterno dalla Fiorentina ai bianconeri

di Redazione ITASportPress
Di Biagio

Intervistato da Tuttosport Luigi Gigi Di Biagio, ex ct dell’Italia U21 ed ex anche della Spal, ha parlato in modo particolare di Federico Chiesa e del suo trasferimento dalla Fiorentina alla Juventus. Il mister è stato colui che aveva fatto esordire il giovane esterno con la squadra degli azzurrini.

Chiesa alla Juventus: parla Di Biagio

Chiesa (twitter Juventus)

“Federico è un ragazzo eccezionale, bravo e rispettoso, si è inserito benissimo in azzurro e non avrà problemi nemmeno ad entrare nel gruppo bianconero”, ha detto Di Biagio. “Conosce già bene i vari giocatori nazionali della Juve e poi ha un allenatore talmente intelligente come Pirlo… Ora deve essere forte soprattutto mentalmente”. E il motivo è presto detto: “Fino ad ora era giudicato su cinque partite: alla Fiorentina se ne sbagliava una in quella successiva giocava lo stesso. Ma alla Juventus sarà giudicato magari per un quarto d’ora e non dovrà sbagliarlo mai. Perché è in un organico di campioni. Deve capire che deve fare un salto di qualità molto velocemente. Cristiano Ronaldo sarà sicuramente un esempio importante. Accanto a lui Federico, che è già un grandissimo giocatore, può capire che i fuoriclasse toccano quattro palloni e fanno tre gol”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy