Di Natale: “Il Napoli meriterebbe lo scudetto. Con Sarri segnerei tre gol a partita”

L’ex attaccante dell’Udinese dice la propria sul testa a testa per lo scudetto tra gli azzurri e la Juventus

di Redazione ITASportPress
Di Natale

Torna a parlare Antonio Di Natale. L’ex attaccante di Empoli e Udinese è intervenuto a Radio Toscana, ma per commentare la marcia di quella che non ha mai negato essere la squadra del proprio cuore, il Napoli: “Il Napoli non sta sbagliando un colpo, quindi la Juventus non può mollare. Se la squadra di Sarri arriva allo scontro diretto vincendo sempre e supera quella partita può davvero vincere lo scudetto: se lo meriterebbe”.

E Sarri? In comune il tecnico azzurro e Di Natale hanno l’esperienza ad Empoli: “Secondo me rinnoverà, con le cifre che ho letto non deve neppure pensarci… Poi in una piazza così che lo ama tanto… Io nel suo Napoli? Avessi giocato con Sarri avrei fatto tre gol a partita, per come gioca ora il Napoli. Questa squadra mi ricorda l’Udinese degli anni di Guidolin quando giocavo insieme a Sanchez e Alexis, che già all’epoca era un giocatore fuori dal normale, un campione”.

Chiusura con un’opinione sul futuro di Gigi Buffon e con un retroscena su due contatti con la Fiorentina: “Se la deve sentire lui quando smettere, per tutti è così. Quando io sono arrivato agli ultimi sei mesi di contratto mi sono reso conto che fisicamente e mentalmente non c’ero più, mi sono vissuto gli ultimi mesi di carriera serenamente. Gigi fisicamente sta ancora bene, un anno ancora se ha voglia lo può fare”.

“Con i viola ho avuto due contatti: uno prima di andare a Udine, il secondo quando c’era Montella e fu l’Udinese che non mi volle mandare via. Comunque ho fatto una grande carriera in una città così bella e sono convinto di aver fatto la scelta giusta restando a Udine”.

Maurizio Sarri parla del proprio futuro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy