ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Donnarumma, il padre: “Mi aspettavo fischi ma speravo non accadesse. Ci hanno fatto male”

Italia Spagna Donnarumma (getty images)

Parla il signor Alfonso dopo i i fischi e la contestazione al portiere della Nazionale

Redazione ITASportPress

"Gigio era tranquillo dopo la partita contro la Spagna, era solo dispiaciuto per la sconfitta". Parla così il padre di Donnarumma, intervistato da Repubblica dopo i fischi ricevuti a San Siro in occasione della partita contro la squadra iberica nella semifinale di Nations League. Il signor Alfonso ha parlato delle sue sensazioni in quella serata del Meazza ammettendo di essere rimasto ferito per l'accaduto: "Ero allo stadio e ovviamente ho sentito i fischi. Un po' me l'aspettavo anche se speravo che non sarebbe successo. Gigio stava giocando in Nazionale, non per il suo club. La Nazionale è di tutti, non c'è cosa più bella di tifare la maglia azzurra. I fischi hanno fatto più male a lui che a noi. Lui ha le spalle larghe, ha già esperienza sia in A che a livello internazionale. Anzi in questi momenti si carica di più".

L'Italia scenderà di nuovo in campo domenica contro il Belgio per la finale per il terzo-quarto posto ma lo farà, questa volta, a Torino: "Andrò allo stadio per sostenere l'Italia. Spero che non ci siano altre contestazioni ma lui è sereno. Anche a Parigi si è ambientato bene ed è contento, come noi. Va per la sua strada e non si fa condizionare. Ed è più forte di quei fischi".

 (Getty Images)
tutte le notizie di