Dzeko salva la Roma a Genova: con la Sampdoria è 1-1 al 92′

Blucerchiati avanti con un discusso rigore concesso con il Var, il centravanti richiesto dal Chelsea impatta nel recupero

di Redazione ITASportPress
Dzeko

La Roma si salva in extremis pareggiando al 92′ il recupero della terza giornata sul campo della Sampdoria. La partita non disputata per pioggia lo scorso 11 settembre, e che verrà giocata già domenica prossima a campi invertiti, è stata vibrante e piena di contestazioni a causa del rigore calciato da Fabio Quagliarella nei minuti di recupero del primo tempo e concesso dopo l’intervento del Var, che aveva portato in vantaggio la Samp.

A salvare i giallorossi è però stato un colpo di testa di Edin Dzeko, uomo-mercato delle ultime ore, che al 92′ ha scaraventato in rete un crosso del giovane Anteonucci. Con questo risultato la Sampdoria sale a quota 34, salda al 6° posto, a sette punti dalla Roma, quinta con 41.

L’episodio chiave al 45’: l’arbitro Orsato sorvola su un fallo su Strootman al limite dell’area della Samp e sul capovolgimento di fronte Kolarov tocca di mano un cross di Kolarov. L’arbitro lascia correre ma, richiamato dal Var Mazzoleni, concede il penalty trasformato da Quagliarella, al 16° centro stagionale.

Per il resto si è vista una Roma quasi costantemente proiettata in avanti. Buona la prova dei giallorossi, che, privi di El Shaarawy, ma con in campo Dzeko, pur al centro del mercato, hanno chiuso con quattro punte complici gli ingressi dell’ex Schick e del giovane Antonucci, decisivo per il pareggio. Tante le occasioni create dalla Roma nel primo e nel secondo tempo, con lo stesso Dzeko e gli inserimenti di Pellegini, ma Viviano non ha dovuto fare miracoli a differenza di Alisson che a metà ripresa ha tenuto in partita la squadra con un miracolo su Caprari.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy